Come cambia la qualità dell'aria durante l'anno? | Dyson Italy
DOMANDE FREQUENTI - TRATTAMENTO DELL'ARIA

Come cambia la qualità dell'aria durante l'anno?

  • 25 April 2023
  • 0 risposte
  • 109 visualizzazioni
Come cambia la qualità dell'aria durante l'anno?
Livello utente 3
Badge +4
  • Manager della Community Dyson
  • 0 risposte

Comprendere le sfumature stagionali della qualità dell'aria può aiutarci a identificare i modi per ridurre l'esposizione all'inquinamento atmosferico nella nostra vita quotidiana.

Dall'inizio della pandemia, la qualità dell'aria è diventata ancora più importante per le persone di tutto il mondo.  Insieme a questa maggiore consapevolezza, abbiamo assistito agli incendi in Australia e in California e al conseguente impatto sulla qualità dell'aria che respiriamo.

Ma mentre aumenta la consapevolezza circa le evoluzioni climatiche nel corso della nostra vita, potremmo non essere così coscienti di come la qualità dell'aria si adatti ad ogni stagione; ciò è infatti influenzato da fattori che possono includere un maggiore uso di fonti di inquinamento come i veicoli che usiamo nella nostra routine, eventi stagionali ricorrenti come l'aumento della quantità di pollini e gli sbalzi di temperatura e umidità nel passaggio da un periodo all’altro dell’anno.

 

La qualità dell’aria durante la primavera

Le particelle invisibili di polline, provenienti dagli alberi e dall'erba, possono viaggiare per chilometri, attaccandosi ai vestiti e ai capelli, scatenando così reazioni allergiche. In certe regioni, le particelle di sabbia fine o di terra secca sono soffiate nel cielo dai venti primaverili e si diffondono nell'atmosfera prima di cadere a terra.

 

La qualità dell’aria durante l’estate

L'estate è il momento migliore per la ristrutturazione della casa e, di conseguenza, il gas incolore, la formaldeide, può essere rilasciato da alcune forme di mobili, materiali isolanti, pitture e vernici. L'applicazione di prodotti per la cura personale, come lo spray per gli insetti, può causare un'impennata dei livelli di VOC, mentre il barbecue può dare origine a biossido di azoto (NO2) e particolato come il PM2.5. Inoltre, alcuni condizionatori d'aria rimuovono l'umidità dall'aria come sottoprodotto naturale del raffreddamento, influenzando il comfort all'interno della casa.

 

La qualità dell’aria durante l’autunno

Il tempo freddo e le giornate corte ci spingono a passare più tempo in casa. Le case moderne sono dotate di ottimi sistemi di isolamento e conservazione del calore, quindi gli inquinanti interni derivanti da attività come cucinare e pulizie possono accumularsi all'interno. L'autunno dà anche origine alla pianta dell'ambrosia, che può produrre fino a 1 miliardo di grani di polline, che si attaccano facilmente a capelli, scarpe e vestiti e potenzialmente possono scatenare allergie stagionali.

 

La qualità dell’aria durante l’inverno

L'aria fredda può rimanere intrappolata sotto l'aria calda nei mesi più freddi, in un processo chiamato inversione di temperatura. L'aria calda sopra l'aria più fredda agisce come un coperchio, sopprimendo la miscelazione verticale dell'aria, il che significa che gli inquinanti emessi possono rimanere intrappolati in prossimità del suolo, conducendo a una cattiva qualità dell'aria.  Accendere fuochi e candele in casa, cucinare durante le feste e scegliere di prendere l'auto piuttosto che camminare, a causa del clima più freddo; sono attività che possono aumentare i livelli di esposizione all’inquinamento. Il riscaldamento centrale e l'aria fredda possono abbassare la quantità di umidità nell'aria, riducendo i livelli di umidità e agendo sensibilmente sul comfort e il benessere in casa.

 

Cosa posso fare per avere una migliore qualità dell’aria?

Fortunatamente, ci sono diversi modi per migliorare la tua esposizione personale alla qualità dell'aria. Ridurre le fonti di inquinamento in casa - come spray per aerosol e candele - è un buon inizio, così come adattare la propria routine per includere meno attività inquinanti. Qualche esempio? Percorrere strade meno trafficate nel tragitto verso il lavoro o individuare alternative ai metodi di cottura più inquinanti come la frittura.

Utilizzare un umidificatore purificatore rappresenta un altro efficace metodo per controllare la qualità dell'aria interna. L'ultima tecnologia Dyson propone il sistema di filtraggio HEPA completo, assicurando che ciò che viene catturato rimane all’interno della macchina; parallelamente, il rilevamento della formaldeide, l'umidificazione e il flusso d'aria di raffreddamento, garantiscono una qualità dell'aria ottimale all'interno della vostra casa, nel corso di tutto l'anno.

 

 


0 risposte

Sii il primo a rispondere!

Rispondi